ADAM KADMON: LA LEGGE DI EQUILIBRIO E' INESORABILE

Dio inteso come Sorgente di tutto ciò che esiste e come parte integrante del Tutto, è nel Cuore di tutti ma è ascoltato meglio dalle persone di Coscienza. Non appartiene a religioni e tantomeno al fanatismo. Semmai appartiene alle persone. O meglio é le persone. Vive attraverso di esse. Apprende. Si evolve. È molto più semplice di quanto si pensi e al contempo molto più complesso. Non inizia. Non finisce. Semplicemente é. E non ha popoli eletti. Premi e punizioni, gioie e dolori, sollievo o prove non sono elargiti da Dio ma da una legge di equilibrio che permea questa dimensione di esistenza. Dunque ciò che diamo con l'intenzione di donare, piccolo o grande che sia, ci sarà ridonato dalla vita con gli interessi. È importante però l'atteggiamento emotivo. Non si fanno le cose per tornaconto. Le si fanno solo se le si sentono con il Cuore. Parimenti chi ci priva con egoismo anche di una piccola cosa o una grande, ad esempio la buona reputazione e la serenità, gioisca pure finché ha tempo. Ma tali persone sappiano che al momento giusto pagano alla legge di equilibrio tutto con gli interessi venendo colpiti, quando neppure si ricordano più del male che inflissero (fosse fisico o anche solo morale), proprio nelle cose cui tengono maggiormente. Il "porgi l'altra guancia" è un'arma esoterica. Si resti sereni dinanzi le ingiustizie patite. La legge di equilibrio può impiegare del tempo ma è inesorabile.