LA CREAZIONE DELL'UMANITA' DI ADAM KADMON

 La verità sulle origini dell'essere umano è sempre stata sotto gli occhi di tutti. Oltre che in resoconti appunto storici di oggetti volanti non identificati e raffigurazioni pittoriche, essi erano presenti anche nei nei testi sacri di ogni religione. E le apparizioni di UFO risalgono agli albori dell'umanità perché i cosiddetti alieni, non sono arrivati ieri od oggi. Sono sempre stati qui. La Terra e il genere umano lo hanno creato loro. Ma interessi economici e stoltezza, fanatismo religioso e paura di ciò che non si conosce, impedisce ad alcuni signori  di "vedere" e ad altri, di accettare ciò che sanno benissimo essere vero.

 

Quindi preferiscono credere e far credere, indottrinando fin dalla nascita, miliardi di persone, in menzogne che tornano utili ai loro tornaconti personali. Preferiscono che le persone si ammazzino fra di loro in nome di divinità che se fossero davvero come vengono "insegnate" avrebbero personalità nevrotiche, vendicative, crudeli, incoerenti, instabili, a tratti addirittura schizofreniche e con disturbo narcisistico di personalità. Preferiscono dunque credere e imporre cieca obbedienza e sottomissione ad una loro "autorevolezza", che dicono essere stata loro conferita dal dio di riferimento, arrogandosi addirittura l'esclusiva di rappresentarle e diffonderne gli insegnamenti. Alcune di esse addirittura preferiscono credere e far credere di avere "angeli protettori" e "diavoli tentatori" sulle spalle anziché accettare una interpretazione scientificamente decisamente più plausibile circa la vera origine del genere umano come fra l'altro riportata in chiare lettere nelle tavolette sumere o testi indiani, dai cui miti discendono le principali religioni della terra, fra cui proprio la ebraica e tutte quelle da esse derivate e quindi le perennemente in conflitto, cattolica e islamica. E' tempo di finirla con dogmi irrazionali, faziosi, superstiziosi, che vengono strumentalizzati per provocare terrorismo e porre le basi di una terza guerra mondiale.

 

Certe persone purtroppo non ammetterebbero l'esistenza degli alieni, quali creatori genetici e custodi del genere umano e del pianeta terra, neppure se fossero loro stessi a dirglielo e cercare di farglielo capire in un modo delicato, proprio come si potrebbe fare con i bambini. Perché gli umani dal punto di vista dei creatori, miliardi di anni civilmente e tecnologicamente più avanzati, sono solo dei bambini che giocano a fare gli adulti quando sono tutt'altro che maturi. La religione poteva essere funzionale a far capire loro, in quei tempi lontani, concetti non facili, a rassicurarli. Ma laddove poi è stata usata o diventi, qualunque essa sia, un soffocamento della Ragione, non è più un bene per tali "bambini" ma diventa un limite mentale che impedisce loro di crescere e maturare. Poiché ammettere certe Verità, per alcuni signori, significherebbe perdere potere, agio e ricchezza, chiunque ne parli, diventa oggetto di persecuzioni su internet e non solo.

 

Il modo migliore, oggi, per costoro di nascondere tali verità, è consentire a persone come me di svelarla, per poi inventare calunnie contro di loro, ridicolizzarle e, in casi estremi, se non possibile togliergli credibilità, se non possibile eliminarle fisicamente, simulare almeno che siano "morte" attribuendogli identità di persone che convengono a certe ormai classiche strategie di disinformazione di massa, attuate quando si vuole appunto distrarre l'attenzione dell'opinione pubblica dal contenuto di un messaggio o un messaggero ritenuto molto scomodo, depistandola su un evento tragico e scioccante. Questi signori non hanno ancora capito che questa volta, le cose andranno molto diversamente da come sono abituati a farcele andare loro. Come hanno sperimentato, senza però ancora capire, hanno a che fare con qualcuno o qualcosa di molto più grande delle loro misere ambizioni. Con tatto e dolcezza, si porti l'umanità tutta, prepotenti compresi, al prossimo gradino evolutivo, per salvarla dalla distruzione e dalla schiavitù in cui, prepotenti stessi o comunque individui immaturi, violenti, invidiosi, avidi, egoisti, confusi e capricciosi, altrimenti condannerebbero definitivamente Alcune domande che mi vengono poste sono di questo tipo:."ma se gli alieni vogliono aiutare il genere umano perché non fermano i malvagi, le armi nucleari, le ingiustizie ecc..".Ebbene,se una civiltà evoluta crea una nuova specie, senziente, autocosciente, le riconosce il diritto di evolversi, sperimentare, imparare dai suoi errori. Solo sbagliando si impara. E' una maturazione generazionale. I creatori, interverrebbero in modo drastico e diretto in salvataggio dei loro "figli" (ma comunque quasi sempre in modo del tutto invisibile, onde evitare di influenzarne troppo la graduale presa di coscienza generazionale), solo quando certi errori ed incidenti siano talmente gravi da rischiare di annientare la specie stessa e il suo ecosistema.

 

Un'altro dubbio frequente che mi viene posto dai lettori sulla relazione fra ipotetici alieni creatori e genere umano, riguarda la posizione di certi poteri deviati che sembrano "non imparare mai". Quindi i lettori si chiedono, a ragione, per quale ragione i creatori non intervengano ad obbligarli a comportarsi meglio nei confronti delle popolazioni.

 

Ebbene è vero. I poteri deviati, spesso dimostrano di non voler imparare. E così facendo continuano a sbagliare. Tali errori creano eventi dolorosi. E dagli errori l'umanità impara. I creatori, interverrebbero solo quando senza intervenire, le azioni poste in essere dai prepotenti, siano di gravità tale da compromettere definitivamente l'ecosistema. Occorre guardare l'umanità da un punto di vista più amplio, meno personale. Più razionale. Meno emotivo.

 

Non individuale ma appunto GENERAZIONALE. E' come un plurimillenario esperimento dove gradualmente apportano correzioni puntiformi per migliorare la specie. Allora appare più chiaro il quadro della situazione, alla base di tale verità.

 

Qualcuno potrebbe eccepire che una teoria, in assenza di prove inconfutabili non può essere considerata verità.

 

Ebbene anche la creazione dell'universo tramite il Big Bang che moltissime persone credono essere verità è in realtà una teoria perché non esistono prove. Solo più opinioni che per ragionamenti logici e matematici, hanno convenuto, a suo tempo, essere la spiegazione più probabile, per poi venire successivamente e ripetutamente smentiti dalle nuove scoperte che sono sempre più simili alla spiegazione che ormai anni orsono, vi diedi della origine del cosmo.

 

Ad ogni modo, la "teoria" dei creatori alieni, è comunque scientificamente più plausibile che il credo dogmaticamente imposto a miliardi di persone dalle religioni, secondo cui il genere umano sarebbe invece stato originato da "poteri soprannaturali" di divinità vendicative e permalose, distratte ed incoerenti delle sorti dei loro "figli", ma tanto amanti di rituali e sottomissioni a quei poteri che guarda caso, le rappresentano autoproclamandosene rappresentanti esclusivi arrivando, come storicamente comprovato, a mettere popoli contro popoli e creando ancora oggi, in casi estremi, quelle terribili condizioni di irrazionalità, ignoranza e superstizione atte a generare quel fanatismo e quel ritualismo, anche a carattere appunto sacrificale e addirittura suicida, che strumentalizzato da poteri deviati, favorisce quegli attentati terroristici che tanta sofferenza generano a persone innocenti in tutto il mondo.

 

Le religioni nel momento in cui soffocano la ragione, iniziano a diventare una minaccia al pari di armi di distruzione di massa richiedendo che qualcuno, in modo delicato, ma comunque determinato, intervenga a far capire, a quella parte del genere umano che abbia intelligenza e possibilità, di intervenire con dolcezza ma efficacia, laddove si richieda, affinché certi poteri religiosi, realizzino a loro volte che è tempo di dimostrare di aver compreso realmente l'insegnamento dei maestri di pace che dicono di rappresentare, e iniziare a liberare il loro fedeli da dogmi irrazionali e autodistruttivi, anche se questo dovesse comportare, come prevedibile, perdere ricchezza, potere e autorevolezza per millenni detenute.

 

Ragionare con serenità, senza pregiudizi e fanatismi, sarebbe un ottimo inizio. Ma purtroppo come ben sapete, nonostante delicatezza e rispetto nel consigliare una via per migliorare le cose pacificamente, certi prepotenti, reagiscono ancora con minacce, persecuzioni, calunnie e violenza.

 

Tali signori non hanno ancora capito che questa volta, le cose andranno molto diversamente da come sono abituati a farcele andare loro. Come hanno sperimentato, senza però ancora capire, hanno a che fare con qualcuno o qualcosa di molto più grande delle loro misere ambizioni. Con tatto e dolcezza, si porti l'umanità tutta, prepotenti compresi, al prossimo gradino evolutivo, per salvarla dalla distruzione e dalla schiavitù in cui, prepotenti stessi o comunque individui immaturi, violenti, invidiosi, avidi, egoisti, confusi e capricciosi, altrimenti condannerebbero definitivamente.

 

Si.

 

E' giunto il tempo per certi prepotenti di crescere. E lo faranno. Lo vogliano o meno