IL NUOVO CHE ARRIVA DI RACHELE RESTIVO

Affacciandoci ad un nuovo anno, se qualcosa di nuovo bussa alla porta, perchè non provare ad aprire? Probabilmente gli schemi e le consuetudini del passato saranno disturbati, ma se permettiamo al nuovo di entrare nella nostra vita, il nuovo ci trasformerà.Un nuovo amore,un nuovo lavoro, un nuovo atteggiamento.Ovviamente, tutto il passato sarà in gioco perchè ciò che non conosciamo puo'portare discontinuità e puo' creare paura.Se finora abbiamo vissuto in un certo modo e abbiamo costruito una vita in base a ciò in cui credavamo, rischiare non sarà certo semplice.Ma a volte il passato, il vecchio e l'abitudine hanno fatto delle promesse, promesse che poi non sono state mantenute.Il nuovo è sconosciuto, enigmatico, potrebbe esserci amico, potrebbe esserci nemico.Chi può dirlo?L'unico modo per saperlo è lasciare che accada.L'abitudine è familiare, ma puo' renderci infelici.Il nuovo è misterioso, ma c'è la possibilità che ci doni gioia e benessere.Per capire di piu',per cambiare,per provare, ci vuole coraggio.Il coraggio ci permette di crescere.SE UNA NOVITA'GIUNGE IMPROVVISA, GIUNGE DA SOLA E FORSE E' PROPRIO DESTINO CHE SIA COSI'.Cerchiamo di captare i segnali che ci circondano: a volte sono segnali delicati, impalpabili, ma se stiamo attenti, se siamo sensibili, riusciremo a capire il perchè di ogni cosa.