CALCIO: NUOVA ERA ROSSONERA #130: AC MILAN MADE IN USA. LA PROPRIETA' OMBRA AMERICANA

Ci siamo. Ci stiamo avvicinando ad una giornata storica per la storia del Milan. Dopo 31 anni il 13 Aprile 2017 o il 14 Aprile il Milan passerà di mano da Silvio Berlusconi e da Fininvest e diventerà di proprietà....americana ad interim e poi forse diventerà di proprietà Cinese. Il Fondo Elliot, un fondo speculativo, di proprietà di Paul Singer, magnate statunitense con un patrimonio personale di 2,2 miliardi di euro diventerà il "proprietario ombra" del Milan. Il Fondo Elliot ha prestato a Yonghong Lì 303 milioni per completare il closing per l'acquisto del Milan. Qualora Yonghong Lì non restituisse i soldi in tempo secondo gli accordi presi, il Fondo Elliot diventerebbe il proprietario non più ombra del Milan. Pare che Elliot abbia già trovato, qualora Lì non restituisse i soldi prestati, degli imprenditori pronti a rilevare il Milan. Nel nuovo Cda che sarà composto da 8 elementi, 4 italiani e 4 cinesi non ci sarà nessun rappresentante del Fondo Elliot che però avrà comunque voce in capitolo per le decisioni da prendere sulla gestione del Milan. I 4 cinesi del Cda saranno Yonghong Lì, Han Li, Lu Bo, direttore generale del Fondo statale Cinese Haxia Capital e un altro elemento di nazionalità cinese che potrebbe essere Chen Huashan, il prestanome delle varie scatole cinesi che si sono susseguite per rilevare il Milan, dalla Sino Europe Sports alla Rossoneri Lux. Per quanto riguarda i 4 del Cda italiani sono Marco Fassone, amministratore delegato, Roberto Cappelli, avvocato di spessore, il supermanager Marco Patuano e l'ex Ad di eni e Enel Paolo Scaroni, attuale vicepresidente di Rothschild, l'advisor finanziario dei cinesi. Silvio Berlusconi dovrebbe restare presidente onorario e Massimiliano Mirabelli sarà il nuovo Direttore Sportivo del Milan. Quindi il 13 o il 14 Aprile il Milan diventerà americano con management italo-Cinese e poi se andrà tutto bene diventerà Cinese. Se no diventerà con molta probabilità americano con Elliot che avrebbe già trovato imprenditori americani pronti a rilevare il Milan per una cifra di circa 350/400 milioni di euro. Ma non è detto che non ci siano imprenditori Italiani, magari in una Cordata che si facciano avanti per rilevare il Milan. Una cosa è certa. Il Milan il 13 o 14 Aprile 2017 non sarà più di proprietà di Silvio Berlusconi e di Fininvest. Verrà gestito da Cinesi con proprietà ombra americana ma non si sa chi sarà realmente il proprietario del Milan nel futuro che verrà. Potrebbe essere americano, Cinese o Italiano. Io penso che ci sarà un rilancio del Milan a prescindere da tutto ma penso con molta probabilità che diventeremo di proprietà americana entro pochi anni. Non escludo l'ipotesi italiana ma penso che ci siano ottime possibilità che il Milan diventi Made in USA.

Risultati immagini per AC MILAN GIF