ATTENTATO A LONDRA. ATTO DI TERRORISMO. 4 MORTI E DIVERSI FERITI. SUV SU FOLLA DAVANTI AL PARLAMENTO. L'ATTENTATORE E' STATO UCCISO.

Risultati immagini per LONDRA GIF

ATTENTATO A LONDRA IL 22/03/2017. Questo attentato avviene ad un anno esatto da quello avvenuto in Belgio. Non voglio giocare a fare il complottista, però voglio far notare una cosa. Attentato in Belgio il 22/03/2016. Facciamo la somma 2+2+3+2+1+6= 16. Ogni numero maggiore di 9 bisogna sommarlo di nuovo. 1+6=7. Ora 22 è il doppio di 11. 11 e 7. Per chi segue le teorie complottiste sa che questi sono numeri maestro, o meglio il primo è un numero maestro e il secondo un numero sacro. 11 e 7 significano rispettivamente illuminazione se inteso positivamente ma indica, in chiave severa, sacrificio. 7 è un numero sacro e indica una persona ispirata al bene. Quindi 11 e 7 se vista in chiave complottista severa significherebbe giustiziare e sacrificare la persona ispiratrice del bene. Se notiamo la data dell'attentato di Londra il 22/3/2017, 2+2+3+2+1+7=17. 1+7=8. 8 significa nei tarocchi marsigliesi giustizia, se inteso in chiave severa giustiziare. Gli attentati avvengono il 22, ovvero il doppio di 11. Queste sono leggende metropolitane, vedetele così, però per chi segue l'informazione alternativa qualcosa non quadra. In parole povere sembrerebbe un attentato di matrice esoterica fatto dagli "illuminati della fazione deviata" seguendo determinati criteri come quelli descritti sopra. Era solo per segnalarvi questa cosa, visto che in questo piccolo blog tra le varie tematiche trattate c'è anche l'informazione alternativa, mi sembrava giusto farvi notare questi aspetti che ho riscontrato. Essere solidali con le vittime inglesi che hanno vissuto questa tragedia è il minimo. E' triste e macabro notare quanti attentati stanno accadendo con una consequenzialità notevole che penso debba farci aprire gli occhi prima che la mia generazione si ritrovi a vivere quello che hanno vissuto tanti anni fa le persone che si sono ritrovate a vivere la prima e la seconda guerra mondiale. Ora, tralasciamo le teorie complottiste, penso che sia palese che ci sia una tensione internazionale notevole, che di certo potrebbe sfociare in qualcosa in più, su larga scala mondiale. Gli attentati Isis, la follia dei missili lanciati dalla Corea del Nord contro il mar del Giappone, le tensioni tra Russia e Turchia, tra la Turchia e l'Olanda, la guerra infinita tra Palestina e Israele, La tensione tra Russia e L'America per come muoversi in Siria, La stessa Russia che si esercita per una eventuale guerra, Idem il Giappone che fa prove di evacuazione per il possibile attacco della Corea del Nord, gli attentati in Francia, in Belgio, In Germania, In Inghilterra, l'Isis che continua a minacciare più le follie quotidiane, omicidi, suicidi, la crisi economica, immigrati che scappano dalle loro terre per la guerra, Italiani che vengono cacciati dalle loro case per dare abitazione agli immigrati creando un clima di odio l'uno contro l'altro, insomma il clima generale in ogni parte del globo sia per le situazioni e il vissuto quotidiano e sia a livelli più grandi e di rilevo è teso. Chi segue l'informazione alternativa sa che secondo i teorici del complotto il 20 Marzo 2019 potrebbe esserci un attacco che potrebbe scatenare l'inizio della terza guerra mondiale. Io voglio essere ottimista però vedendo quello che accade e la frequenza con la quale accadono queste atrocità io qualche domanda me la farei. Ma possibile che nei nostri anni bisogna assistere a certe cose, a certi deliri psicotici per fare la volontà di altri psicopatici che comandano questi utili idioti? Nel 2017 vedere la frequenza e la consequenzialità degli attentati che avvengono in ogni parte del mondo mi mette tristezza ma mi fa veramente riflettere. Ho una visione ottimista e non penso che si arriverà a livelli inimmaginabili come una terza guerra mondiale però c'è da riflettere su quanto sta avvenendo nel mondo e soprattutto la frequenza con la quale sta accadendo il tutto.