ADAM KADMON: LEGGE DI EQUILIBRIO UNIVERSALE (KARMA)

Risultati immagini per karma

Le ingiustizie commesse si pagano poichè, che ci crediate o meno, tutto è uno e tutto permane all' equilibrio.  Ciò che viene ottenuto con l' inganno, mentendosi, giustificando le proprie azioni crudeli, presto o tardi vi restituiranno la stessa sofferenza arrecata a chi era innocente poichè per quanto vasto sia l' universo materiale e mentale, esso è comunque un sistema chiuso ed è come un organismo di cui gli elementi più o meno autocoscienti che lo compongono sono le cellule. Se  una cellula divora il nutrimento della vicina si ammala tutto l'organismo e quindi anche la cellula parassita. L' umanità e come un' insieme di isole. Apparentemente si è tutti separati. Ma sotto le correnti, nel fondo della propria coscienza(anima), si è collegati esattamente come i lembi di terra degli abissi marini collegano fra loro isole che in superficie ci appaiono separate.

Vi è una legge di equilibrio che gestisce il cosmo e tramite il giusto dolore fa capire sempre i propri errori tribolando le anime che sbagliano, in parte durante la vita stessa, in parte nelle successive, quando si reincarnano a pagare i gravi debiti verso il loro prossimo delle precedenti. E'  una legge che a differenza di quelle terrene non è aggirabile. Non è corruttibile. Non appartiene alle religioni. Appartiene solo a se stessa ed è implacabile nell' agire. Tribola chi merita di esserlo, finchè non si è appreso e pagato tutto il male che si è fatto alle proprie vittime. Punisce già solo per ingiustizie semplici. Potete immaginare a cosa possa arrivare per cose gravi. L'esistenza è una scuola di cui il dolore è un' insegnante. Provocare di proposito dolore, istigare a provocarlo,  rende quindi colpevoli senza appello. Capire i propri errori e prodigarsi per riparare i danni inferti è l'unica via di redenzione che potrebbe ammorbidire giusto in parte le lezioni punitive spettanti. Ci riflettano bene certi potenti o coloro della cui follia si servono per fare del male al prossimo, che ignorano sicuramente tale legge di equilibrio, altrimenti non agirebbero certo così,  poichè se il loro dio immaginario, ammesso davvero vi credano, è malleabile secondo le loro convenienze, la legge cosmica di cui parlo io, esiste invece realmente ed è talmente sopra ogni cosa, da essere temuta dalle divinità stesse. Tutto ciò che ha legame  anche solo parziale con la sfera esistenziale terrena, vi è soggetto. Non importa quanto potente creda di essere.

A coloro che essendo protetti da colleghi, parenti, amici e amici degli amici nonchè da tanta mediocrità dico: non pensate di averla fatta franca. Non vi è azione che abbiate fatto a danno del prossimo, specie se innocente , che non sarà pagata a giusto prezzo. Gli occhi dell' innocenza versano lacrime. Ma quelle dei colpevoli verseranno oceani. E' una legge non scritta e non insegnata di potente equilibrio e contrappasso  ma che chiunque abbia un minimo di saggezza può vedere attorno a sè. Se vi fanno del male restate sereni. Vedrete cosa accade a chi ve lo ha fatto di proposito. Ma non godetene. Provate compassione per loro poichè il male è un parassita che non ha figli prediletti.

Premi e punizioni, gioie e dolori, sollievo o prove non sono elargiti da Dio ma da una legge di equilibrio che permea questa dimensione di esistenza. Dunque ciò che diamo con l' intenzione di donare, piccolo o grande che sia , ci sarà ridonato dalla vita con gli interessi. E' importante però l' atteggiamento emotivo. Non si fanno le cose per tornaconto. Le si fanno solo se le si sentono con il Cuore. Parimenti chi ci priva con egoismo anche di una piccola cosa  o una grande, ad esempio la buona reputazione e la serenità, gioisca pure finchè ha tempo. Ma tali persone sappiano che al momento giusto pagano alla legge di equilibrio tutto con gli interessi venendo colpiti quando neppure si ricordano più del male che inflissero( fosse fisico o anche solo morale),  proprio nelle cose cui tengono maggiormente. Il " porgi l'altra guancia" è un' arma esoterica. Si resti sereni dinanzi le ingiustizie patite. La legge di equilibrio può impiegare del tempo ma è inesorabile. L' insegnante chiamato dolore impartirà all' aggressore o agli aggressori delle lezioni che proseguiranno nella loro vita finchè non avranno ripetuto l' ingiusta esperienza emotiva.

Risultati immagini per karma